Ciottoli sul cammino - Roberto Barbari

Vicino ad un sogno - Roberto Barbari

Collana: Frangipani
Pagine 44, euro 10
Formato: 15x21cm
ISBN 978-88-96840-59-7
Giugno 2020

Ancora una volta, Roberto Barbari ci stupisce con la sua produzione poetica, che rappresenta sempre un grande punto di unione e di forza comunicativa. Con questa nuova silloge, Ciottoli sul cammino, l’autore ci trascina verso dopo verso all’incontro del suo universo che, con coraggio, esplora e cerca di offrirlo a chi, amante della poesia, sa coglierlo e studiarlo.
E’ un mondo in cui si arriva senza essere mai partiti, attraverso la lettura, poesia dopo poesia.
Barbari è in grado di descrivere avvenimenti vissuti nel suo quotidiano, di uomo, di lavoratore e di filosofo.
Con la sua poesia si vive e si prova anche la percezione dell’universo religioso, che non manca mai e che è simbolo di una profonda fede
. E’ proprio grazie alla fede che l’uomo poeta trova la sua giusta collocazione e il suo giusto colloquiare con il mondo attraverso la scrittura, come metodo e voce comunicativa. Nella poesia Cercare dio, l’autore ci descrive in pochi versi un concetto che non è guardare lontano, ma cercare sicuramente nelle vicinanze.
Cercare dio resta / l’unico modo per trovarlo concesso all’uomo./ In dio ricerca e ritrovamento coincidono!/ Non potrà ritrovarlo mai./ Mentre Lo cerca/ già L’ha trovato.
E’ un proiettare di immagini che ci coinvolgono nei versi e ci indicano che chi lo cerca (Lo – articolo determinativo) è rivolto come a elevare ed elogiare chi fa la ricerca del suo Dio, della sua religione.
Nulla è lasciato al caso, ma ogni immagine è sottolineata al lettore.
Rappresentazioni che si proiettano pagina dopo pagina, come illustrazioni, come simboli di vita e ricordi del vissuto e riflessioni su l’essere trascorso.
La poesia sin dal passato non ha mai rappresentato un punto d’arrivo, come descritto in molte ricerche da parte di studiosi della letteratura, bensì un punto di partenza, perché nella poesia non può esistere un punto d’arrivo, ma solo quello di ricerca che va ad essere un continuo evolversi proprio a testimoniare lo scorrere degli anni.
A volte, anzi, spesso, si sono conservati tutti quegli aspetti (disposizione del verso, sintassi, punteggiatura) che qualificano anche tecnicamente una creazione d’arte e dimostrano come la lingua sia plasmabile secondo le esigenze di ogni singolo poeta o scrittore.

Torna alla pagina precedente