La Furia di Giada - Anna Mormile

La Furia di Giada - Anna Mormile

Collana: Fiore di loto
Pagine 576, euro 26
Formato: 17x24cm
ISBN 978-88-96840-44-3
Aprile 2017

La storia della mezz’orchessa Eiler, conosciuta anche come la Furia di Giada per il colore verde dei suoi occhi e dei suoi capelli, nonché per la sua propensione a dare in escandescenza piuttosto facilmente, ha origine nel villaggio orchesco di Robur, situato sui freddi monti Algor.
Negli stessi anni, a causa di una rara malattia che sta decimando le nascite, gli orchi di Robur attaccano la vicina cittadella di Silverton, rapendo e tenendo prigioniero un nano curatore di nome Trevor.
Egli, schiavo in terra straniera, non potendo confidarsi con nessun altro, ogni volta che ne ha l’occasione affida le sue memorie ad un diario che custodisce gelosamente senza separarsene mai.
Eppure, dopo un silenzio durato sedici anni, è proprio la giovane Eiler a riprendere in mano il diario di Trevor, che nel frattempo è diventato suo mentore accompagnandola durante tutto il suo percorso di crescita e condividendo con lei rocambolesche avventure.
Eiler si è guadagnata a tal punto la fiducia del maestro che quest’ultimo le ha permesso addirittura di scrivere sul suo preziosissimo diario, a dimostrazione del solido rapporto che si è instaurato tra i due.
Due concezioni della vita molto distanti quella del curatore, chiamato per vocazione a guarire, e quella della guerriera feroce e implacabile; due mondi antitetici che si sono incontrati, si sono conosciuti e si sono completati a vicenda, dando origine a un rapporto che travalica i limiti di razza e di età.
Ma com’è possibile che noi possiamo leggere le pagine di quel diario? Come hanno fatto le parole di Trevor ed Eiler a giungere fino a noi? C’è solo un modo per scoprirlo: leggere la loro storia fino in fondo.
 

Torna alla pagina precedente

Media


Prossimamente sarà pubblicato il booktrailer del libro